Un semplice test per il Calcolo Peso Ideale e workout dimagrante


Se hai pensato di intraprendere la tua guerra alla cellulite devi imparare a riconoscere il tuo rivale. La cellulite infatti è una vera e propria malattia come sostiene la onnipresente pubblicità, e dunque come malattia va trattata a 360 gradi.

In Primis, è bene capire se sia associata o meno a obesità.Se vi è anche obesi, quindi, è obbligatorio iniziare un piano alimentare ipocalorico e praticare workout di aerobica perlomeno tre volte alla settimana.




In aggiunta agli esercizi mirati e ai trattamenti non scordarti che esistono anche massoterapie che riescono ad aituare il microcircolo a trasportare meglio i liquidi in eccesso. Quindi, via libera a lezioni di yoga, corsa e bicicletta all'esteso che riducono l'accumulo nella parte bassa del corpo.


Vietato categoricamente recarsi in palestra e fare sforzi eccessi come panca e bodybuilding. Le fasce muscolari in quei casi trattengono liquidi in eccesso e peggiorerebbero il problema.




WORKOUT PER GLUTEI.



Il primo esercizio per togliere la ritensione idrica e tonificare la pelle del sedere è indubbiamente lo squat.

Attenzione a svolgere l'esercizio correttamente e senza farsi male. Per compiere uno squat è indispensabile inchinarsi indietro come per sedersi, avendo di cura di tenere schiena dritta, e non superando mai con le ginocchia la punta delle scarpe.

Per avere un'potere anticellulite, lo squat va fatto piano e consapevolmente (no a movimenti bruschi). È importante anche essere costanti per avere i risultati desiderati: il ritmo consigliata è a giorni alternati.

Se vuoi vedere un programma di allenamento guarda questo: esercizi sedere:


AFFONDI


Subito dopo lo Squat, l'affondo è il secondo fondamentale esercizio da seguire contro la cellulite


Per attuare questo esercizio è necessario inchinarsi in successione su ambedue le gambe tenendo una postura con spalle dritta e testa in avanti. Ricordati di contrarre l'addominale durante questo eserczio, per lavorare anche sulla parte alta insieme ai glutei.

Come perl'esercizio precedente, anche questo esercizio va fatto con movimenti lenti e consapevolezza. Anche in questo caso evitando attentamente mosse veloci e movimenti bruschi.

L'esecuzione, infatti, deve essere il più possibile "fluida".

Continua a leggere sul sito ufficiale


IL FOAM ROLLER PER LA CELLULITE.


Se sei costantemente alla ricerca di nuovi strumenti per allenarti e contrastare la cellulite allora devi provare assolutamente il FOAM ROLLER, un cilindro di schiuma da impiegare per terra e che puoi comprare su siti specializzati


Così come per gli allenamentida fare in casa, questo rullo è in condizione di operare sui punti critici delle ragazze che vengono colpite dalla cellulite.

Per attaccare la cellulite sulle gambe, si fa scivolare il nostro corpo sul rullo che, in questo caso, verrà situato sotto la regione da trattare (mettendosi supine o prone a seconda dell'area da trattare).

In ugual modo vale per il sedere: ci si appoggia sul rullo e si fanno scorrere i glutei avanti e indietro.



USARE LO YOGA PER PREVENIRE LA CELLULITE.


Insieme ai workout, non c'è nulla di meglio per contrastare la cellulite che lo Yoga. Questa disciplina difatti, da sempre diffusa in oriente, serve principalmente a ristabilire l'equilibrio del nostro corpo, interiore ed esterno, e quindi promuovere una giusta circolazione linfatica.

Gli asana che lavorano meglio contro la cellulite di glutei e cosce, sono quelli "capovolti". Questi ultimi, infatti, ristabiliscono la correta circolazione linfatica e diminuiscono i ristagni di liquidi e tossine (all'origine della cellulite).

L'asana più proposto è l'aratro. Si parte da una postura supina e si sollevano entrambe le gambe tese fino ad arrivare al di là della testa. Le braccia restano ben salde a terra e distese in direzione precisamente opposta alle gambe.

Fonte




1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

Comments on “Un semplice test per il Calcolo Peso Ideale e workout dimagrante”

Leave a Reply

Gravatar